Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2008

Qualche giorno fa sul blog c’è stato un incontro interessante. Tra me che scrivo ed un lettore, firmatosi altro, che ha proposto di scrivere un articolo a più mani.
Mi ha chiesto di scegliere un argomento, io ho pensato al parco regionale del matese.
Mi sembra interessante che io, questo lettore o chiunque voglia, possa scrivere una sua considerazione su un argomento che riguarda chiunque nel Matese ci abita.
Per capire come immaginiamo e come vorremmo che fosse il Parco.
Per scrivere questo articolo avrete tempo fino ad inizio settembre, periodo in cui il blog ritornerà a funzionare.
Gli articoli di tutti, compreso il mio, verranno scritti come commenti a questo post.
Ogni articolo potrà restare anonimo ma sarà soggetto alla mia approvazione.
Vi auguro buone vacanze.

Antonio Di Tucci

Annunci

Read Full Post »

Asini Italiani 2

La prima volta è successo il putiferio. Un popolo in subbuglio. Dissi che gli italiani sono un popolo di asini, con il dovuto rispetto degli asini. Tutti sul piede di guerra ad invocare l’italianissima dignità e maestosità.

Ma quando leggo i giornali, quando ascolto la radio, non posso fare altro che convincermi che la mia considerazione non era sbagliata. Che quanto dicevo non era solo uno sfogo, un tentativo per provocare qualche lettore più sensibile, ma una realtà concreta.

Siamo sotto assedio. Siamo gli unici a vivere in un paese in cui la verità non esiste. Non ci sono giornali, non c’è il diritto, non c’è il popolo.

In nessun paese del mondo, a parte i paesi sotto dittatura, potrebbe succedere quello che succede da noi. La classe politica emana leggi a suo piacimento e nessuno batte ciglio. Si avvicina l’estate, si avvicina la vacanza e quando l’asino deve andare a vacanza…. cascasse il mondo!

Il lodo Alfano, le intercettazioni eliminate, i processi bloccati, le leggi razziali. Ieri mi chiedevo, ma la comunità europea dove cazzo sta? Perchè non interviene, perchè non ferma questi pazzi furiosi?

Ma prima di tutto, il popolo dove cazzo sta? L’opposizione dove cazzo sta? La dignità di dire di no, dove cazzo sta?

Siamo asini senza speranza. Vogliamo sicurezza ma blocchiamo i processi, vogliamo che la legge sia rispettata e votiamo chi la legge la gestisce a suo piacimento. Ci lamentiamo di subire soprusi dalla politica ladrona ma davanti all’opportunità non diciamo mai di no.

Aveva ragione qualche giorno fa qualcuno che commentava “quanti Berlusconi ci sono in ognuno di noi”. Siamo asini perchè vogliamo esserlo, ma vogliamo che nessuno ce lo dica!

Adt

Read Full Post »

L’immunità, che male fa!

Domani si voterà per l’approvazione del Lodo Alfano, con cui si garantisce l’immunità alle quattro più alte cariche dello Stato. La gente sta a guardare, anzi non guarda neanche più. Sembra ci sia ottimismo in giro. Nessuno più parla di politica. Almeno tra le persone che mi stanno attorno. Nessuno più si desta dinanzi a fatti sconvolgenti come, appunto il lodo Alfano, il blocco delle intercettazioni, il blocco dei processi. Qualcuno dice che le cose vanno bene. Che qualche ministro qualcosa la sta facendo. Su questo non c’è dubbio ma a poco serve curare la febbre ad un malato terminale.

SI chiama deficit di democrazia. Un solo uomo che sta piegando un’intera Nazione. I più duri dicono che chi si lamenta è comunista, no global disfattista etc… Ma non sanno quello di cui stanno parlando.

Siamo al paradosso kafkiano. Ci stiamo sgretolando, ne siamo consapevoli ma non facciamo nulla. Anzi, meglio di un paradosso kafkiano, riusciamo a trovare un ottimismo inopportuno. Che mi spiazza.

Un solo uomo dicevo che in campagna elettorale dava del santo ad un mafioso ed oggi definisce la magistratura “cancro della democrazia”. Un uomo colpevole ma prescritto. Un uomo che distrugge tutto quello che può incastrarlo che blocca ogni meccanismo giuridico a suo sfavore.

Come si può rispettare la legge in uno stato dove il primo che non la rispetta è il capo del governo?

E’ questa la domanda a cui cerco risposta! Ma nessuno sa dirmi nulla. Tutto va bene dicono! Ma non lo vedi che qualcosa lo stanno facendo!!!

Se si fosse candidato Sandokan (quello di Casal di Principe, non quello della Malesia) che in cambio di impunità avesse proposto leggine populiste, sarebbe stato lo stesso. Ma almeno saremmo stati tutti d’accordo sulla scarsa propensione al rispetto delle regole di chi ci governa.

Adt

Read Full Post »